Caldaia a condesazione: le cose da sapere

Caldaia a condesazione

I migliori vantaggi della sostituzione a condensazione sono riscontrati utilizzando il metano e non altri gas perché ogni combustibile viene classificato grazie al suo "potere calorifero" inferiore e superiore, e, più elevata è la differenza fra questi due livelli, più il combustibile può offrire una maggiore quantità di calore da recuperare tramite la condensazione.

Il metano, grazie a questa caratteristica, si presenta come la migliore scelta di combustibile da considerare durante l'installazione.

Per quanto riguarda il processo di scarico delle condense è opportuno chiedere all'idraulico come ha pensato di gestire la cosa: di norma se la caldaia ha una potenza fino a 35 kw si possono convogliare le condense nei normali scarichi dell'abitazione.

Le normative vigenti nell'ambito degli impianti di riscaldamento dicono che per potenze superiori ai 116 kw, sarebbe necessario avvalersi di un apposito impianto in grado di neutralizzare o normalizzare l'acidità della condensa, è opportuno che chiediate consulenza ad un tecnico specializzato.

 

CONTATTACI al numero diretto gratuito:

INVIA UN E-MAIL:

Fields marked with * are required
Questo sito usa i cookies per garantire il suo corretto funzionamento e per capire l'utilizzo che ne fanno gli utenti, al fine di migliorarne l'esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa completa. Cliccando su acconsento, accetti l'utilizzo dei cookie.